Loading...

A Line Made by Walking

Pratiche immersive e residui esperienziali

in Hamish Fulton, Daniele Girardi, Ron Griffin, Richard Long

5.06.2021 – 30.10.2021

Castel Belasi – Val di Non

info link

Daniele Girardi, Abaton, site-specific installation, installazione, arte contemporanea

 

A Line Made by Walking è un progetto biennale a cura di Jessica Bianchera, Pietro Caccia Dominioni e Gabriele Lorenzoni realizzato in collaborazione con Panza Collection, APT Val di Non e Urbs Picta.

Si tratta di una linea di pensiero che consiste in un programma allargato di attività per il pubblico nel 2020 e in una mostra dedicata a Long, Fulton, Griffin e Girardi nel 2021. Il progetto nasce per indagare la relazione tra il tema del viaggio come scoperta di un territorio e la pratica del camminare come esperienza estetica.

L’apice del progetto è la mostra A Line Made by Walking. Pratiche immersive e residui esperienziali in Long, Fulton, Griffin, Girardi che si terrà tra giugno e ottobre 2021

 

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

 

Daniele Girardi, Immaginare il fiume, Fondazione Cariverona, workshop, art project

 

Immaginare il fiume. Per una cartografia estetica dell’Adige in città

un progetto di Fondazione Cariverona

a cura di: Daniele Girardi e Valeria Marchi

in collaborazione con Urbs Picta e Canoa Club Verona

“Immaginare il fiume” è un workshop di tre giorni che mira alla costruzione di una cartografia estetica del corso del fiume Adige con un approccio partecipativo che prevede un’esperienza condivisa con l’artista Daniele Girardi, il quale fonda la propria ricerca sul viaggio come momento creativo e sull’esperienza del territorio come azione artistica. Le sue modalità operative saranno indagate e sperimentate insieme, con particolare attenzione per i lavori recenti: nel 2019 l’artista ha navigato tramite canoa tutto il corso del fiume, partendo dalla città fino ad arrivare alla foce sul mare, riportandone i contenuti visivi esperienziali nel progetto Panta Rhei.

 

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

 

Cartografia sensibile, art show, mostra collettiva, daniele girardi

 

Cartografia Sensibile

Un’indagine sentimentale, artistica e poetica sul territorio del Verbano Cusio Ossola
a cura di Lorenza Boisi

19 settembre | 10 ottobre 2021

Museo Tornielli, Ameno

Saranno presentati al pubblico gli esiti del programma residenziale promosso da C.A.R.S., branca del contemporaneo dell’Associazione Culturale Mastronauta, con il sostegno della Fondazione CRT, il contributo di Fondazione Cariplo e in collaborazione con il Comune di Ameno. Il progetto si propone di raccogliere un “rilievo sentimentale” dell’area geografico-naturalistico-antropologico-culturale del territorio esteso del VCO attraverso la definizione di una “Cartografia Sensibile” redatta liberamente da artisti contemporanei italiani.

 

Daniele Girardi, Residuo Arcaico 2017, art work, opera, scultura, artista

 

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

 

Museo Nazionale della Montagna

Mountain Scenarios 

interview

Un progetto artistico web a cura di Andrea Lerda e Veronica LisinoMS offre, nelle sedi online del Museo della Montagna, un’indagine all’interno della creatività contemporanea, alla scoperta di nuovi immaginari e universi di significato legati alla montagna in questo inizio di XXI secolo. Opere di artisti italiani e internazionali – presentate periodicamente sui nostri canali social – ne raccontano gli aspetti e le evoluzioni ambientali, culturali e socio-economiche.

Il lavoro di Daniele Girardi, uno degli artisti protagonisti del progetto, si concentra essenzialmente sul rapporto tra esperienza e visione: da qui sono nati vari nuclei di lavori, tra cui il progetto The Great Valley (2012-2018) sulla Val Grande, l’area wilderness più grande d’Italia.

 

Museo Nazionale della Montagna, Daniele Girardi, artista

 

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

 

Daniele Girardi, Hamish Fulton, Galleria Michela Rizzo

10 ottobre – 12 dicembre 2020
Spazio 21 – Lodi

Perìpatos – Camminare come pratica artistica, mostra collettiva a cura di Carlo Orsini, in collaborazione con Galleria Michela Rizzo

In mostra opere di: Pippa Bacca, Alessandro Cimmino, Pierpaolo Curti, Hamish Fulton, Daniele Girardi, Michael Höpfner, Francesco Jodice, Giuliano Mauri, Antonio Rovaldi, Mariateresa Sartori, David Tremlett.

 

Daniele Girardi , opera d arte, Galleria MIchela Rizzo, Sketch Wild Book, artista

 

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

 

Daniele Girardi, drawing, disegno

International platform for alternative drawing research and practices Tokyo / Berlin

project link

Daniele Girardi “Archetypes Signs” 2020

 

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

 

Daniele Girardi, art residency, artista, arte contemporanea

art residency 18-28 luglio 2020

Con la residenza di Daniele Girardi inizia la prima parte del progetto “A Line Made by Walking”, che nel 2021 porterà opere di Richard Long, Hamish Fulton, Ron Griffin e Daniele Girardi in quattro castelli della Val di Non, in Trentino, per ripartire dal rapporto uomo-natura. La residenza di Daniele Girardi  in Val di Non è un primo fondamentale momento teorico e operativo in relazione al progetto: tutta la sua ricerca si fonda su un viaggio interminabile, solitario, nella natura, un andare senza meta che si nutre solo di esperienza e non lascia testimonianza fisica e tangibile del suo agire.